Diritti degli studenti

La comunità universitaria

Gli studenti sono componenti a pieno titolo della comunità universitaria. L’Università si adopera a ogni livello per favorire il loro diritto allo studio, per permettere il loro sviluppo fisico e intellettuale, per favorire il loro inserimento nel tessuto sociale, per agevolare il loro percorso didattico.

I diritti e i doveri delle studentesse e degli studenti sono regolati da una "Carta dei diritti delle studentesse e degli studenti" che è stata redatta da un'apposita commissione con la partecipazione degli studenti e approvata dal Senato accademico.

Tutti i link utili e documenti sono disponibili sulla pagina di Sapienza indicata nel box a destra e nel menu a sinistra.

Rappresentanti degli studenti in Consiglio di Dipartimento

Gli studenti hanno una parte attiva nella vita del dipartimento. Il Dipartimento offre agli studenti servizi quali la didattica di terzo livello (dottorati di ricerca, corsi di alta formazione), tirocini, corsi di formazione e professionalizzanti, l'utilizzo dei laboratori per scopi di ricerca, seminari di approfondimento.

I Garanti degli studenti

Lo Statuto della Sapienza, all'art. 6, prevede l'istituzione a livello di Università e di ciascuna Facoltà del garante degli studenti, che ha l’autorità e il compito d’intervenire, anche sulla base di istanze motivate, presentate dagli studenti, per segnalare disfunzioni e limitazioni dei loro diritti. Il garante di Università riunisce periodicamente i garanti di Facoltà ed ha l’autorità di consultare i rappresentanti degli studenti negli organi collegiali e i responsabili delle strutture, se opportuno; relaziona semestralmente al Rettore ed al Senato Accademico.

Settore e Sportello disabilità e DSA, Referenti di Facoltà

Il Settore, attraverso lo Sportello dedicato, si occupa di fornire i supporti necessari per lo svolgimento dell’attività didattica nei confronti degli studenti con disabilità e con disturbi specifici dell’apprendimento. I Referenti di Facoltà per gli studenti con disabilità o con DSA hanno il compito di seguirli e supportarli nel loro percorso didattico e costituiscono un riferimento per tutti i docenti della Facoltà. Operano affinché siano applicate le misure compensative e/o dispensative stabilite d’intesa con lo Sportello Disabili e il Servizio Counseling DSA dell’Ateneo.

Le Commissioni paritetiche socenti-studenti

Ogni Facoltà nomina una Commissione Paritetica Docenti Studenti (CPDS) composta da un numero uguale di docenti e di dtudenti, quanto più possibile rappresentativi di tutti i Corsi di Studio (CdS) afferenti al Dipartimento/Facoltà. Al fine di garantirne la terzietà, non possono fare parte delle CPDS i Presidenti dei CdS (o figure equivalenti) e i Direttori di Dipartimento/Presidi di Facoltà. La CPDS è coordinata da un docente scelto fra i componenti della Commissione stessa.

La Commissione studenti

La Commissione studenti vigila e opera affinché i principi che sono alla base della condizione di studente - autonomia, partecipazione, libertà - siano sempre rispettati dall’Università e dalla società civile. La Commissione collabora con le altre strutture universitarie per rimuovere eventuali ostacoli al raggiungimento degli obiettivi formativi. La Commissione studenti è coordinata da un delegato del Rettore, ed è composta dai rappresentanti degli studenti in Senato accademico e in Consiglio di amministrazione.

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002