Art. 14 - Norme transitorie

 
I Dipartimenti hanno l’obbligo di procedere all’adeguamento dei loro regolamenti al presente testo, entro tre mesi dall’entrata in vigore del presente Regolamento-tipo. 
Trascorso tale termine, in assenza di specifiche deliberazioni, si considera adottato dal Dipartimento il presente Regolamento. 
 
All’atto dell’entrata in vigore del Regolamento del Dipartimento adeguato al presente testo, le cariche e le rappresentanze elettive proseguono il loro mandato sino a scadenza naturale. 
 
Nel caso in cui il regolamento del singolo dipartimento sia in difformità rispetto al regolamento-tipo deve essere sottoposto all’approvazione del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione per la parte di competenza, sentito il Collegio dei Direttori di Dipartimento. 
 
Per quanto non previsto dal presente Regolamento valgono le disposizioni di cui alle leggi vigenti, le norme contenute nello Statuto d'Ateneo, nel Regolamento di Ateneo per l'amministrazione, la finanza e la contabilità, nonché le norme che disciplinano l'attività degli Organi Collegiali universitari. 
 
Tutti gli adempimenti inclusi nel testo e relativi all’introduzione del Bilancio Unico di Ateneo di cui al d.lgs. 27/1/2012 n. 18, decorrono dal’1/1/2015 così come sancito dal DR 3730 del 31/10/2013.
Per l’anno 2014 i dipartimenti sono obbligati all’osservanza delle procedure e degli adempimenti contabili di cui alla delibera del Consiglio di amministrazione n. 231/13 del 15/10/2013. 
 

Roma, 28/05/2014

Il Direttore
Prof. Emma Baumgartner

 

© Sapienza Università di Roma - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma - (+39) 06 49911 - CF 80209930587 PI 02133771002