Menu principale [IT] - livello1

Attività fisica

progetto gray matters

Nella sua recente pubblicazione "Global recommendations on Physical activity for Health" l’Organizzazione Mondiale della Sanità OMS fa il punto sulle attuali conoscenze degli effetti dell’attività fisica sulla salute. Ribadita l’importanza per la salute pubblica dell’attività fisica e di politiche che la sostengano, il documento definisce i livelli di attività fisica raccomandati per le differenti fasce d'età: 5-17 anni, 18-64 anni e over65. Le raccomandazioni sono orientate alla prevenzione primaria delle malattie cardiorespiratorie, metaboliche, muscolo-scheletriche, tumorali e dei disturbi depressivi. Tali raccomandazioni si allineano con quelle dei CDC “2008 Physical Activity Guidelines for Americans”.

Clicca qui per consultare la traduzione della nota informativa OMS sull’attività fisica:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2177_allegato.pdf

Clicca qui per visionare i livelli di attività fisica raccomandati per fascia d’età:
http://www.dors.it/page.php?idarticolo=1409

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 3,2 milioni di morti ogni anno possono essere attribuiti alla sola inattività fisica. Il rischio di mortalità prematura legata a scorretti stili di vita, di cui la sedentarietà costituisce uno degli elementi salienti, aumenta in modo significativo tra le persone con oltre 65 anni di età e rappresenta uno dei principali fattori di rischio nello sviluppo di patologie croniche come l’Alzheimer.

Clicca qui per leggere una sintesi di alcuni studi che si sono occupati del legame tra demenza e attività fisica:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_newsAree_1741_listaFile_itemName_11_file.pdf

Clicca qui per informarti sui principali effetti dell’attività fisica di abituale e moderata intensità (camminata e corsa):
http://www.my-personaltrainer.it/allenamento/esercizio-fisico-prevenzione.html