Cultura, diversità, immigrazione

La ricerca del Dipartimento nell’area “Cultura, diversità, immigrazione” comprende studi che approfondiscono la dimensione culturale degli atteggiamenti e delle condotte sia delle persone che dei gruppi.

Particolare attenzione viene dedicata allo studio delle condizioni di marginalità e alle forme di rappresentazione identitaria che si realizzano attraverso le azioni e gli oggetti. Studi specifici si occupano dell’analisi di installazioni domestiche, installazioni pubbliche (es. musei).

In questo ambito l’esperienza dei migranti e dei processi di adattamento di gruppi minoritari assume particolare centralità.

Lascia un commento