Scenari reali e ipotetici nella comunicazione politica

Patrizia Catellani
nell’ambito di “Linguaggio e comunicazione”


La ricerca sui legami tra ragionamento controfattuale (“se solo…”) e diversi processi psicologici, tra cui la spiegazione causale, le emozioni e la presa di decisione, è ampiamente sviluppata. Meno sviluppata è la ricerca su come i controfattuali vengono impiegati nella comunicazione, così come sui loro effetti. In questo contributo presenterò i risultati di alcuni studi sull’uso dei controfattuali nella comunicazione politica e sui loro effetti sugli elettori. In particolare gli studi presentati si centrano sui controfattuali utilizzati nei messaggi di attacco o di difesa, due categorie di messaggi piuttosto frequenti in un contesto naturalmente conflittuale come quello politico. Oltre allo stile fattuale o controfattuale dei messaggi, negli studi sono state prese in esame una serie di variabili, tra cui la dimensione di personalità attaccata o difesa, il contesto pubblico o privato in cui i messaggi vengono proposti e la similarità o dissimilarità tra la fonte, il target e il ricevente del messaggio. L’efficacia dei messaggi è stata misurata in termini di percezione delle caratteristiche di personalità e valutazione sia della fonte che del target dei messaggi. I risultati degli studi mostrano la superiore efficacia di attacchi e difese controfattuali rispetto a quelle fattuali. Inoltre contribuiscono alla ricerca psicosociale sulla percezione di persona, mostrando come questa percezione sia influenzata dalla comunicazione.


Download