Note legali

Trattamento dei dati personali

Sapienza Università di Roma garantisce che il trattamento dei dati, acquisiti mediante qualsiasi modalità, è conforme a quanto previsto dalla normativa in materia di protezione dei dati personali.

Informativa ai sensi dell’art.13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196

Ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n.196, “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, si informa su quanto segue.
L’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, nella propria qualità di “Titolare del trattamento dei dati”, tratta i dati personali relativi al proprio personale docente, tecnico-amministrativo, ai collaboratori esterni, agli studenti, alle ditte fornitrici di beni e servizi. Tali dati possono essere, oltre a quelli qualificati come “comuni”, anche quelli qualificati come “sensibili” dall’art. 4, comma 1, lettera e) o “giudiziari” dall’art. 4, comma 1, lettera d) del predetto Decreto Legislativo (es. dati relativi a disabilità ai fini dell’esonero delle tasse, dati concernenti lo stato di salute ai fini della giustificazione di assenze dal servizio, dati concernenti l’iscrizione a sindacati ai fini delle trattenute dallo stipendio, dati concernenti provvedimenti giudiziari ai fini della adozione dei conseguenti provvedimenti amministrativi).

1. Finalità del trattamento dei dati

Il trattamento dei dati personali è comunque finalizzato a consentire l’espletamento delle funzioni istituzionali dell’Università e viene effettuato nel rispetto dei principi sanciti dal D.Lgs. n.196/2003. La normativa contenuta nel Codice prevede che l’Università degli Studi di Roma, come ogni altro Ente Pubblico, provveda, nell’ambito dello svolgimento delle funzioni istituzionali, al trattamento dei dati personali senza la necessità di chiedere il consenso dell’interessato. Il consenso è invece necessario quando il trattamento non è diretto ad adempiere alle funzioni istituzionali dell’Università (es. comunicazione di un elenco di laureati ad una ditta che intenda fare assunzioni). L’eventuale rifiuto di fornire i dati personali determina, per il titolare, per il responsabile e per l’incaricato, l’impossibilità di erogare i relativi servizi.

2. Modalità del trattamento

I dati personali costituiscono oggetto di trattamento manuale/informatizzato da parte dell’Università e, quando previsto da specifici rapporti giuridici, anche da parte di terzi, ai quali, parimenti, vengono richiesti gli adempimenti sanciti dal Codice in materia di riservatezza, e sono: a) trattati in modo lecito e secondo correttezza; b) raccolti e registrati per scopi esclusivamente attinenti ai fini istituzionali dell’Università; c) esatti e, se necessario, aggiornati; d) pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono trattati; e) conservati in una forma che consenta l’identificazione dell’interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono trattati. I dati personali trattati in violazione della disciplina in materia di trattamento di dati personali non possono essere utilizzati.

3. Soggetti destinatari della comunicazione e diffusione dei dati

La comunicazione dei dati personali a soggetti pubblici è ammessa soltanto quando sia necessaria per lo svolgimento di funzioni istituzionali o quando sia prevista da una norma di legge o regolamento. La comunicazione dei dati personali a soggetti privati o ad enti pubblici economici è ammessa soltanto se prevista da una norma di legge o regolamento. La diffusione dei dati personali è ammessa soltanto se prevista da una norma di legge o regolamento.

4. Diritti dell’interessato

L’interessato ha diritto: a) di conoscere l’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e di conoscerne l’origine; b) di essere informato dal titolare circa le finalità e modalità del trattamento; c) di ottenere dal titolare l’aggiornamento, la rettificazione ovvero l’integrazione dei dati trattati; d) di conoscere gli estremi identificativi del titolare e del responsabile del trattamento; e. di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati che lo riguardano; f) di chiedere il blocco dei dati trattati in violazione di legge.
L’interessato, al fine di tutelare i propri diritti, può agire direttamente nei confronti del titolare, del responsabile, o tramite gli incaricati del trattamento, chiedendo il ripristino dei diritti violati. L’interessato, in caso di mancata soddisfazione della richiesta da parte dei suddetti soggetti, può far valere i propri diritti rivolgendosi all’Autorità giudiziaria oppure tramite ricorso al Garante.

5. Titolare e responsabile del trattamento dei dati

Titolare del trattamento dei dati è l’Università degli Studi di Roma in persona del suo legale rappresentante protempore, il Magnifico Rettore, domiciliato per la carica presso la sede dell’Università.
Responsabile del trattamento dei dati è l’organo preposto al funzionamento della struttura amministrativa o didattica competente nel ramo di attività (capo ripartizione – direttore di dipartimento etc.). Il Responsabile del trattamento dei dati per il Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione è il Direttore della struttura attualmente in carica.

Responsabilità

I collegamenti a siti esterni sono forniti come servizio agli utenti, con esclusione di ogni responsabilità rispetto alla completezza e alla correttezza delle informazioni fornite nei siti stessi.
Tutti i marchi registrati e le opere utilizzate nel sito sono proprietà dei rispettivi titolari e/o autori: in caso di segnalazioni per problemi si prega di contattare il dipartimento per le eventuali correzioni e/o integrazioni.

Documenti

La versione originale di questo documento è consultabile sul sito di Sapienza Università di Roma nelle note legali del sito:

http://www.uniroma1.it/informativa_datipersonali

Tutta la documentazione redatta dal Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione in ottemperanza al “Codice in materia di protezione dei dati personali”, Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, è consultabile nell’apposita sezione del sito istituzionale.

Trasparenza

In ottemperanza al DLg 150/09 e alla Delibera n. 105/2010 della Commissione per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità nella sezione dedicata del sito istituzionale sono accessibili, secondo il dettato normativo, informazioni concernenti ogni aspetto dell’organizzazione, degli indicatori relativi agli andamenti gestionali e all’utilizzo delle risorse per il perseguimento delle funzioni istituzionali, dei risultati dell’attività di misurazione e valutazione svolta dagli organi competenti, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo del rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità.

Uso dei cookie

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”). Questo sito utilizza i cookie per memorizzare informazioni sul tuo computer: alcuni cookie in questo sito sono essenziali per il suo corretto funzionamento. Questi vengono impostati quando si invia un modulo, si effettua il login o si interagisce con il sito oltre il semplice click su un link. Si usano anche alcuni cookie, non essenziali, per monitorare i visitatori in forma anonima e migliorare l’esperienza del sito. I cookie non eseguono alcun codice, non contengono virus e possono essere letti solo dal Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione DPPSS. Se non gradisci questa politica puoi disabilitare i cookie, ma alcune caratteristiche del sito potrebbero non essere disponibili.

Statistiche web

Il sito del dipartimento utilizza il software open source Piwik Web Analitycs per raccogliere dati sui visitatori e sugli accessi alla pagina: i dati sono raccolti e presentati in modalità aggregata ed anonima e liberamente visualizzabili dai visitatori. Per scegliere l’esclusione dalla raccolta dati di Piwik Web Analytics, utilizzare l’opzione seguente di Piwik.

 

email